Lupin III The Gallery: Lay a Conspiracy in San Marino

Un po’ in sordina Megahouse rilascia come limited del proprio negozio online una rappresentazione di Lupin III tratta dalla quarta serie (quella caratterizzata dalla giacca blu e ambientata fra Italia e San Marino). Si tratta di un set contenente una riproduzione di una Fiat 500 Abarth (ma senza marchi ufficiali e con qualche lieve modifica), una basetta che rappresenta un ciottolato di sanpietrini e due figure statiche di Lupin e Jigen.

Continua a leggere e commenta su Facebook

L’automobile è color panna ed esternamente è composta di materiale plastico, mentre la struttura portante è in diecast. Ma la cosa non influisce in modo significativo sul peso totale. La particolarità principale di questa uscita è che il veicolo può aprire entrambe le portiere, il cofano e il portabagagli rivelando interni estremamente realistici, cofano escluso. Inoltre le ruote sterzano davvero se viene fatto girare il volante. Le figure di Lupin e Jigen possono essere messe in piedi inserendole in appositi piedistalli, oppure venire appoggiati all’automobile come suggerisce l’immagine promozionale. Ovviamente tale rappresentazione è quella più consigliata per via della sua bellezza, ma è particolarmente apprezzabile che Megahouse abbia voluto dotare la macchina di tutta quella serie di gimmick che la rendono un vero e proprio modellino in scala 1/20. Personalmente avrei gradito molto di più una 500 gialla e Lupin in giacca verde per via della sua iconicità, ma anche questa versione è molto affascinante e di sicuro spiccherà nelle vetrine dei fortunati collezionisti che sono riusciti ad acquistarla, per via della sua attenta realizzazione e l’unicità del pezzo. Purtroppo a causa della distribuzione limitata non è facilmente reperibile (io stesso ho scoperto della sua uscita per puro caso), tanto che anche a negozi che normalmente forniscono un servizio di intermediari non è stato permesso venderla, tranne un paio di eccezioni. Per chi ama sentire il metallo non è un acquisto consigliato, ma la sua resa visiva è davvero eccellente. Questa volta Lupin III ha decisamente rubato l’attenzione.

« 1 di 2 »