Acheron Charon Surplice

Il personaggio:
Charon è lo specter di guardia al limbo ed èil traghettatore che conduce i morti nel vero e proprio regno degli inferi. Di natura infida e venale, non sembra particolarmente interessato alla guerra in corso fra gli Specter e i Saint, quanto al suo tornaconto personale. In battaglia affronta Pegasus Seiya.

Continua a leggere e commenta su Facebook


Il modello.
Anche questo modello, che prosegue la linea classica, viene proposto da Bandai come limited di Tamashii Web Shoten. L’object di Acheron rappresenta un uomo seduto nella sua barca, appoggiato a un remo. Data la sua conformazione, i pezzi si montano in modo identico sia sul frame che sul personaggio. Fanno eccezione le ali, che nel simbolo vengono nascoste dentro la barca. In realtà sarebbe la stessa barca a diventare le ali dello specter, ma dato che da una conformazione all’altra cambiano di dimensioni, Bandai ha preferito realizzarle come un optional a parte.
L’utilizzo del metallo è abbondante, dato che in plastica abbiamo solo le ali, l’elmo e il remo. Gli agganci dell’armatura godono di tutte le migliorie avute grazie ai myth Ex. Per esempio la placca che forma il pettorale si aggancia con una clip all’armatura del torso, in luogo dei vecchi inserti a pressione.
In generale è un buona rappresentazione del personaggio, ma possiamo riscontrare due difetti. Il primo è che essendo fisse le corna sull’elmo, non è possibile alzare i coprispalle senza provocare il sollevamento dello stesso dalla testa. Purtroppo però, senza alzare i coprispalle i movimenti delle braccia verso l’alto sono limitati. Il secondo è che il personaggio è dotato di un’unica espressione facciale, cioè con la bocca spalancata. È vero che questo volto lo rappresenta in pieno, ma una variante con bocca chiusa sarebbe stata comunque gradita.

In conclusione:

Acheron Charon è in sostanza un buon modello. Pur trattandosi di un personaggio secondario, è stato trattato degnamente da Bandai. Probabilmente era possibile fare di più, ma anche così com’è la realizzazione rimane buona. Insomma, di sicuro non sfigura nel resto della collezione e ha il pregio di ingrossare le fila degli Specter.