Lizard Misty Surplice

Il personaggio:
Misty era un silver saint sconfitto e ucciso da Seiya prima della corsa alle 12 case. Quando Hades decide di utilizzare per il suo piano i saint già morti durante la guerra per l’ascesa di Athena, oltre a quelli d’oro coinvolge anche nove silver saint, che rinascono quindi con indosso un’armatura infernale. In questa nuova vita Misty ha in realtà il compito segreto di testare le capacità di Hyoga, attaccandolo assieme a Babel e Moses.

Continua a leggere e commenta su Facebook


Il myth:
La silver della Lucertola non è mai stata una cloth molto appariscente e la surplice ne è la copia identica, cambiando solo il colore da argento a viola scuro. Il montaggio è semplice sia per l’object che per il personaggio. Le mani in dotazione sono cinque: due a pugno chiuso, due a palmo piatto e una mano destra in posizione per il mavrou tripa (buco nero, in greco). Rispetto all’uscita silver, Misty ha subito un restyling del viso. In sostanza dato che dopo la release originale era stato realizzato un appendix con tre volti migliorati, quegli stessi tre volti sono stati utilizzati come standard per la versione specter.
Nella confezione è presente anche il mantello, perché Misty oltre ad essere l’unico silver saint con mantello, non scorda di portarselo dietro nemmeno dopo la morte! Infine è presente anche un pezzo aggiuntivo di armatura che collega il busto con la cintura: la versione anime lo prevede, quella manga no. Tuttavia nel caso del personaggio in questione la versione manga ha poco senso, dato che lo Specter di Lizard compare solo nell’anime. Ad ogni modo con la miglioria del volto si tratta di un myth decisamente dignitoso.
In conclusione:
Decisamente solo per i completisti, visto il poco screen time che occupa. Tuttavia ha una buona posabilità e grazie al volto migliorato mantiene anche una certa eleganza.