Andromeda Shun God Cloth

Nella battaglia ai campi elisi Shun di Andromeda espandendo il proprio cosmo produce un’evoluzione della propria cloth v3 rinata col sangue di Athena, generando la God Cloth, l’armatura più simile alle Kamui indossate dai 12 dei dell’Olimpo.

La God Cloth di Shun si segnala per un colore rosa antico metallizzato in luogo del fucsia delle sue cloth regolari. Nonostante la bardatura completa, il corpo g3 offre una buona posabilità, grazie anche agli agganci di ultima generazione del gonnellino che permettono un buon posizionamento delle gambe. L’unico difetto di questo soggetto è la mancanza di parti opzionali di un certo livello, come per esempio la rolling defence (la catena sagomata a difesa) e qualche mano opzionale in più. E’ vero che in effetti la God Cloth appare per poco tempo e quindi Bandai si è strettamente attenuta a ciò che le si vede fare nell’anime, ma sarebbero stati comunque degli extra graditi. Il montaggio della conformazione object necessita di un livello di attenzione maggiore rispetto al solito, data la presenza delle catene sagomate in posa dinamica che vanno applicate con cura nei giusti agganci. Qualche critica per lo sculpt del viso, un poco inespressivo, e per la colorazione smorta dei capelli in luogo del più vivace verde regolare. Si segnala anche un errore di colorazione (voluto?) nella gemma del diadema. Sebbene nella foto che la riproduce sulla scatola sia correttamente rossa, la colorazione definitiva del pezzo appare dorata.