Getter Dragon with Plasma Blaster – resin kit

Getter Dragon with Plasma Blaster – resin kit By PaoloMK2

Salve amici di Japanrobot, dopo un sacco di tempo mi ripropongo alla vostra attenzione. Ennesimo kit in resina della mitica TOP, il modello in questione è il Getter Dragon con Plasma Blaster. Entriamo subito nel vivo, il kit è composto da 23 parti in resina bianca, i pezzi più grandi sono il tronco, le gambe e il grande cannone. La riproduzione è molto dettagliata, superbi i particolari del volto e del Plasma Blaster, anche le altre parti comunque non sono da meno….insomma……….la solita grande produzione della TOP!!!!!!!!!! Quello che mi ha lasciato stupefatto è la grandezza totale del modello, una volta assemblato raggiunge i 26 centimetri, ovviamente nel punto più alto del cannone, il peso supera abbondantemente i 500 grammi!!!!!! La stampa negli incastri è precisa, mentre qualche piccola imprecisione l’ho rilevata sulle gambe, queste sbavature di stampa mi hanno costretto ad un lavoro di rifinitura di ben due ore!!!!!!!! Come sempre pulizia di tutte le parti tramite immersione in acqua con detersivo sgrassante, dopo aver accuratamente pulito e asciugato il tutto, prova a secco del kit. Questa operazione la consiglio sempre, provare il modello a secco serve per verificare eventuali difetti e per decidere come procedere nella fase d’assemblaggio finale………..quella che mi fa sempre tremare di più!!!!!!!!! In questo Resin Kit è stato utilissimo provare a secco, mi sono accorto che mettendo prima la testa nella propria sede avrei avuto più difficoltà nell’applicazione degli spallacci. Ora il kit è pronto per essere colorato, primer, colore definito e rifiniture varie. Mascherature obbligatorie su questo kit, il busto è la parte che ne ha richieste di più, ben 4. Rosso, blu, nero e giallo, si coprono con del nastro di carta le parti che non si vogliono verniciare e si lascia scoperta la parte interessata, così per quattro volte. Stesso discorso per gambe e braccia, bianco e rosso, qui solo due mascherature. Diciamo che questa, almeno per me, è la parte più antipatica di tutto il lavoro, però è anche quella più efficace e che permette i risultati migliori. Esiste anche un prodotto a base siliconica che si stende a pennello, ma non lo consiglio, una volta tolto, lascia un’alone chiaro sulla vernice. Una volta terminata la colorazione di tutte le parti, si procede alla rifinitura dei piccoli particolari, pannellature e rilievi da evidenziare….vi assicuro che questa parte del lavoro porta via molto tempo, i particolari sono moltissimi e richiedono molta attenzione. Terminato tutto non rimane altro che assemblare il modello, come sempre ho inserito perni d’acciaio nelle gambe e nelle braccia con attenzione particolare per il braccio sinistro, sorreggendo il cannone deve sopportare più peso, quindi il perno è d’obbligo. I perni vengono messi per dare più sicurezza in fase di fissaggio, una buona colla regge bene, ma con l’aiuto di questi piccoli perni la struttura regge ancora meglio. Di solito si mettono nei punti critici, attacco delle gambe al bacino e nella giunzione tra braccia e spalle. Una volta assemblato il tutto il nostro Getter Dragon è pronto per essere esposto nella nostra vetrina. Piccolo particolare, il tubicino in gomma che va dalla schiena del Getter al Plasma Blaster, non è molto resistente, dopo averlo agganciato, non fissato, nelle proprie sedi, dopo circa dieci minuti si rotto!!! Il mio consiglio è…prendete un tubicino di plasticare, scaldatelo e dategli la forma voluta, tenetelo in torsione mentre si raffredda. Passate il primer e la vernice nera ed una volta asciugato avrete il tubo pronto per l’assemblaggio!

Questo modello colpisce per lo sculpt che ha, sembra uscito direttamente dalla serie animata, io amo in modo particolare questi Resin Kit proprio per questo motivo, secondo me sono l’esatta trasposizione del disegno animato. Piccola nota, l’arma impugnata dal Getter Dragon, non è stata fatta solo per rendere spettacolare questo Kit, compare nel fumetto omonimo, il Dragon prende l’enorme cannone e si lancia in volo contro il nemico. Per chi volesse cimentarsi nella realizzazione di questo Dgragon della TOP consiglio prima di fare qualche Resin Kit più semplice, le mascherature non sono semplicissime da fare, almeno le prime volte, poi alcune parti richiedono un piccolo intervento si sagomatura ulteriore, soprattutto gli spallacci che non sono precisissimi. Prezzo consigliato 60 euro, lo trovate facilmente sul web ed anche in Italia, non mi resta che salutarvi ed augurarvi……..buon lavoro ^___^

Alla prossima, un saluto da PaoloMK2!!!!!
(le foto sono state realizzate dall’autore dell’ articolo).