Venus A Gx-12MA

Venus A Gx-12MA a cura di M. Pellegrini

Uscita : 29 novembre 2004
prezzo : 4.500 Yen (32 euro c.a.)

Eccoci alla terza Mazinger Angels by Bandai ovvero la “Venus A M.A.”, guidata dalla mitica Jun(ora maturata per benino, se ne aveva bisogno e molto più DONNA che nella serie TV!).
Scatola e contenuto:diciamo subito che NON c’è la “stella del cielo”, questa Venus NON vola come quella della serie “Il Grande Mazinga”, però nella scatola troviamo il modello tutto ben protetto con diverse buste di plastica (come le altre Angels) ed inserito nella consueta scatolina di polistirolo, il classico Display Stand, il fogliettino illustrativo, la decal che serve come targhetta per il Display Stand e due scatoline di plastica che contengono rispettivamente 2 mani piatte per la posa di sparo dei missili digitali, due pugni chiusi e due mani semiaperte, l’immancabile spada delle Angels, due missili color oro ma questa volta con le quattro venature classiche di questo modello, due tappi per chiudere i buchi di lancio dei missili, la navetta da inserire nella
testa del robot (questa volta la navetta è rossa e non ha nome), le due antenne da inserire ai lati della testa e poi due coppie di Oppai Missiles (le armi delle Angels):la prima arma consente alla Venus di riprodurre il Grande Tifone del Grande Mazinga! Questa è composta da due Oppai Missiles che hanno in testa un enorme “Ventilatore” !!!la seconda arma consiste invece in due OpPai Missiles aventi il corpo con le lame del Pugno Atomico Rotante e la punta di una trivella : il risultato di tali missili perforanti è devastante, simile a quello dei Crasher Oppai Missiles che si trovano nella Diana M.A.

Il modello:
i colori usati sono il rosso metallizzato ed l’argento in tema con tutte le altre Angels;penso che sia quella più curata delle tre fino ad ora prodotte, infatti non ho riscontrato le piccole anomalie di verniciatura presenti sui due precedenti modelli; molto accurati gli accoppiamenti dei pezzi; a differenza con le altre, qui il marchio “mazinger Angels” è stato posto sopra la cintura, quindi non sul bacino ma sul ventre del robot;l’ho rinominata “L’Angels con le autoreggenti” perchè per la colorazione, il rosso parte dalle scarpe con i tacchi fino a 3/4 di coscia e qui termina con l’immancabile cuoricino,cosa fatta su entrambe le gambe; il rosso riprende sul bacino, il torso ed il busto fino alle spalle e poi su avambraccio e mani, mentre l’argento è presente sulla parte rimanente delle cosce, su tutta una riga verticale che percorre centralmente e frontalmente il modello;la testa è esattamente la stessa della Venus serie Tv anche se gli occhi sono di un azzurro metallico contornati di nero, la bocca è solo segnata da una riga rossa tra le labbra e il colore della faccia e del collo è grigio metallo; le due antenne sono dello stesso colore della faccia mentre la navetta di controllo che si inserisce nella testa è rossa con il vetro dello stesso colore degli occhi; avendo i tacchi alti anche Questa Venus è più alta del modello “Normal Color”.

Considerazioni:
Il modello è molto bello anche se la mancanza delle ali un pò mi ha deluso, specialmente perchè potevano chiudere il buco argenteo che c’è sulla schiena e nel quale c’è pure una vite;poco convincenti sono i due missili con le ventole, migliori sono quelli “perforanti”;la spada….le tre Angels in posa con la spada mi ricordano i tre moschettieri oppure quelle serie tipo Sailor Moon….vabbè!
Direi che pur essendo un buon soc, in linea con le altre due uscite, personalmente mi aspettavo qualcosa in più dalla Venus, un pò come è stato per la Diana M.A. forse perchè qui le viti posteriori risultano molto di più oppure per la veste cromatica troppo simile a quella Tv come schema (anche Venus ha una una balla striscia blu verticale sul davanti!) e poi i tacchi alti non hanno lo stesso effetto apportato invece alle altre Angels; posabilità massima ma attenzione a giocarci perchè le giunture non hanno nessun accorgimento e a lungo andare non terranno più! ricordatevi che le giunture di bacino e ginocchia sono molto delicate e fate attenzione quando estraete le mani dai polsi, accertatevi che girino liberamente prima di estrarle ! vi ricordo che per inserirle bisogna spingere e ruotare in senso orario nello stesso tempo.

Consiglio e Prezzo:
Sicuramente da prendere se si hanno le prime due Angels, se si è soc-dipendenti oppure se vi piace la Venus (o Beanus o Venus Alpha o Venus Aceo Jun Hono 😉 )e/o volete la coppia, altrimenti secondo me è da lasciare sugli scaffali dei rivenditori,indistintamente.In Giappone è venduta a 4.500 Yen (prezzo ufficiale), ma si trova scontata sui 4.000 Yen quindi usando la Forma S.A.L. di spedizione la pagate intorno ai 37 euro!C’è una versione H.K. (come per le altre Angels) che contiene una scatolina (Not for Sale)tipo porta-pillole, delle stesso colore del Modello e che all’interno ha la serigrafia della faccia della Mazinger Angels (se volete fare un regalo alla vostra lei ^__^ ), questa versione costa qualche dollaro in più (okkio, le angels ad H.K. vanno dai 40 ai 60 Us$ più spedizione!)In Europa si va dai 58Euro ai 65Euro (più spedizione)….fate voi ;)Buon Natale e Felice 2005 a tutti ! alla prossima!
Michele “Actarus69”