Launcher & Sword Strike Gundam

Launcher & Sword Strike Gundam by Bandai a cura di 004

Dopo lo Strike Gundam, non poteva mancare nella mia piccola collezione, il Metal Material Launcher & Sword Strike Gundam,
i due Seed sono praticamente identici nella “struttura portante in ferro” e nella “corazza” in plastica da “assemblare” sull’esoscheletro in “ferro”, la differenza sostanziale tra i due mecha, e nella colorazione e sopra tutto nella diversa dotazione a corredo.
Mi ero gia espresso in passato in merito al metal material Strike Gundam e alla mia stima x tale modello, e anche il Metal Material Launcher & Sword Strike Gundam, mi a positivamente colpito nel suo insieme.

La confezione:
La scatola e di forma rettangolare di colore blu, con 3 “foto” in primo piano del modello nelle tre configurazioni, una finestrella d’ispezione in alto a sinistra, dove si può osservare la testa e parte dell’esoscheletro del robot, nella parte retrostante vi sono una serie di foto sia del modello settato nelle due modalità, Launcher & Sword, che della Sky Grasper
Il modello, e i suoi accessori sono alloggiati in due blister separati semi rigidi di plastica trasparente, mentre lo stand, della Sky Grasper, e contenuto in un sachettino trasparente, il tutto e posto sotto il blister, dell’armatura.

Il contenuto:
Una struttura portante in ferro, (con 4 snodi x braccio, 3 x gamba e 2 x piede, 1 x il tronco e 1 x il collo), dove vanno assemblate le parti di plastica della corazza, i piedi sono gia montati nella struttura, la colorazione dei piedi e bi colore, la parte superiore e grigio avio chiaro opaco, uguale al colore degli elementi che compongono la corazza, di braccia, gambe e “gonnellino”, che e di un colore grigio avio chiaro opaco non “colorato”, la parte sottostante dei piedi e carta da zucchero.
Gli elementi della corazza da assemblare ad incastro sono 37, di cui i 6 componenti che compongono il busto, sono bi colore, la parte superiore blu scuro, e l’inferiore carta da zucchero, e 2 elementi di ferro da ricollocare nella struttura.
Il tutto si completa con la presenza di 2 pugni chiusi e 2 pugni semi chiusi,
2 combat knife “armour schneider”, custoditi nelle “custodie” ai lati del “gonnellino”del Gundam.
Le due diverse backpack unit per settare il Gundam, sono le seguenti:
SWORD TYPE:
Schwert Gewehr 15.57mm Anti-Ship Sword x 1, Panzer Eisen Rocket Anchor x 1, Midas Messer Beam Boomerang x 1.
&
LAUNCHER TYPE:
Agni 320mm Super-High Impulse Cannon x 1, 120mm Anti-Ship Vulcan Gun, 350mm Gun Launcher e la Sky Grasper (fighter jet);
Un folder illustrativo al cui interno sono riportate in bianco e nero le fasi d’assemblaggio, e nella parte interna superiore delle foto a colori del modello, che recuperano in parte le foto della scatola, ce anche un cartoncino fotografico, dove é ritratto un primo piano semi di profilo del modello, in stile sfondo mascherina.

Il modello:
Il Gundam Metal Material, a mia modesta opinione, e un modello che fa della precisione di realizzazione il suo punto di forza, il mecha lo trovo perfetto sotto molti aspetti, i materiali utilizzati, le rifiniture del modello e degli accessori, non che la colorazione, anche se minima e comunque buona, passiamo ai dati più “pratici” del modello, Gli elementi della corazza di materiale plastico, da assemblare ad incastro sono 37, l’esoscheletro e di materiale “ferroso”, le armi sono di materiale plastico di buona qualità, con delle parti colorate, la Sky Grasper e interamente in materiale plastico, di colore bianco con parti dipinte simulative, come il cockpit di pilotaggio, mentre la torretta del cannoncino posto dietro il cockpit e orientabile, come anche il cannoncino.

La Sky Grasper (fighter jet):
Una menzione a parte va detta per il fighter jet, non e solo un elemento di contorno, che va ad arricchire la dotazione del modello, ma a la funzione dello “scudiero” porta le armi non adoperate dei due diversi backpack unit per settare il Gundam, non che può combinarsi insieme all’aile striker dello striker Gundam, in poche parole, a la possibilità di settarsi con le diverse unità, dei due Gundam Seed metal material.

Le misure del modello:
Altezza Gundam: cm 19,3
Peso modello disarmato: g 387

Le misure della Sky Grasper:
Lunghezza: 10 cm.
Apertura alare: 10,3 cm.
Peso Sky Grasper: g 52
Materiale plastico: 9
Colore: 8,5
Rifiniture: 9

Qualità del materiale:
Materiale plastico testa: 10
Materiale plastico elementi corazza: 10
Struttura portante in ferro: 9,5

Elementi colorati e rifiniture:
Colore busto Gundam: 9
Colore delle armi 9

Qualità del materiale delle armi e rifiniture: 8

Posabilità: 8
Posabilità testa: 10

Voto complessivo del modello: 9

I pregi:
Le qualità di questo modello sono molteplici, anche se il modello nel suo insieme potrebbe apparire semplice, i pregi vanno, dal materiale alla precisione di realizzazione del modello e dei vari componenti a corredo, non che le rifiniture dell’insieme, e un ottimo esempio d’impegno di progettazione da parte della Bandai.

I difetti:
Il collo mi sembra scheletrico, ma non conoscendo il cartone animato Gundam Seed, non so se sia un difetto,
altri punti a sfavore non e o riscontrati.

Lo consiglierei:
Il mio consiglio e il medesimo dato x lo Strike Gundam, decisamente si, sia ai collezionisti, che ai modellisti appassionati dei Gundam.

( le foto sono state realizzate dall’autore dell’articolo).