JAPANROBOT - MODELLO DELL'ANNO 2010
NOME PUNTI

GX 53 Daitarn 3 Bandai

211

GX 52 Getter 1 from “Shin Getter Robo, Armageddon” Bandai

56

Brave Gokin Gordian normal version CM’S

50

GFFMC Unicorn Gundam normal Bandai

35

GX 56 Zerokage & Bakuryu

29

Brave Gokin Gordian limited version CM’S

26

Ginguiser High Dream Fewture

26

SRC AltEisen Bandai

23

SRC Mazinkaiser SKL Bandai

23

GFFMC Unicorn Gundam Prism Coating Bandai

16

DX Chogokin Drossel Bandai

15

GX 55 Tobikage & Houraioh Bandai

15

ES Gokin Jeeg Fewture

15

GX 45C Mazinger Z comic color Bandai

14

SRC Great Mazinger Bandai

12

DX Chogokin VB6 Koenig Monster

10

DX Chogokin VB6 Koenig Monster Special ver. Bandai

10

Otona no chogokin Apollo 11 & Saturn V  Launch Vehicle Bandai

10

GX 54 Tobikage & Kurojishi Bandai

10

SRC Mazinger Z Bandai

9

Otona no chogokin Space Shuttle Endeavour Bandai

8

Bandai SPEC XS-14 XD02 Dragonar 2 Bandai

7

ES Gokin Godam Fewture

7

Max Gokin 4 Dragonar 1 Max Factory

7

Gatchaman mecha collection set a Fewture

7

Mazinger Z Jumbo Machinder Bandai

7

VF1S Roy tv version 1/60 Yamato

6

Gatchaman mecha collection set b Fewture

5

Brave Gokin Baratack CM’S

5

GX 57 Space Battleship Yamato Bandai

5

GFF Unicorn Gundam Full Armor Bandai

5

VF1S Roy tv version 1/60 + super parts Yamato

4

GX 47N Energer Z Normal Color Bandai

4

GFFMC O Gundam Bandai

4

Masterpiece Movie Starscream Takara

4

SPEC XS-15 XD03 Dragonar 3 Bandai

3

VF100 Hi Metal VF1J Hikaru Bandai

3

DX Chogokin VF27 Lucifer Brera Sterne custom Bandai

3

Armor Plus Tekkaman Blade

3

Armor Plus Tekkaman Evil Bandai

2

Masterpiece Movie Bumblebee Takara

2

GX 47T Energer Z Test Type Bandai

2

SRC God Raideen Bandai

1

GFFMC Gundam Rx 78-2 Rollout Color Bandai

1

Che il GX 53 Daitarn 3 Bandai avrebbe dominato lo scenario chogokiniano del 2010 era ampiamente preventivabile, anche se forse non nella misura palesata dal voto espresso dai 48 membri del forum di Japanrobot che hanno con grande interesse fornito anche quest’anno il loro fondamentale contributo ad una iniziativa già giunta alla sua seconda edizione e che ha visto un crescente numero di partecipazioni rispetto alla precedente. Il fatto che il secondo classificato (ancora un modello Bandai, il sorprendente mini chogokin GX 52 Getter 1, direttamente tratto da “Shin Getter Robo, Armageddon”) abbia racimolato poco più di un quarto dei voti del capolista la dice assai lunga sul dominio del robot di Haran Banjo che ha raccolto ben 211 dei 240 punti potenzialmente totalizzabili. In pratica il GX 53 ha fatto campionato a se, mentre la bagarre è stata ben aperta sino alle battute finali dalla seconda posizione in poi. Poco dietro al GX 52 si è ritagliato per motivi più legati al fattore affettivo che non ad un reale valore tecnico e tantomeno ad un buon rapporto qualità/prezzo, il Gordian targato CM’S nella sua variante normal (più arretrata la versione limited). Completato il podio, quarta e quinta posizione sono andate appannaggio di altri modelli Bandai, nell’ordine il tecnicamente validissimo Metal Composite Unicorn Gundam normal version ed il GX 56 Zerokage & Bakuryu, terza ed ultima uscita dedicata nel 2010 all’anime Tobikage. In sesta posizione ritroviamo CM’S con la variante limited del Gordian, a pari merito con il miglior piazzamento Fewture di questa stagione, l’esoso Ginguiser il cui rapporto qualità/prezzo ha finito probabilmente per penalizzarlo rendendolo meno popolare di quanto avrebbe potuto essere. Fanno la loro comparsa senza però sfondare in modo del tutto convincente i mini action-chogokin della serie Super Robot Chogokin lanciata recentemente da Bandai, tra di essi il miglior piazzamento lo strappano all’ottavo posto il gioiellino AltEisen (di cui potete leggere la bellissima recensione a firma SHIN nel nostro archivio) e, con analogo numero di punti totalizzati, il Mazinkaiser SKL, quest’ultimo forse penalizzato nella posizione dalla limitatezza condizionantene un prezzo difficilmente giustificabile per un oggetto di dimensioni così contenute. La classifica si perde gradualmente con un dominio assoluto Bandai e qualche “spruzzatina” di Fewture, Yamato e CM’S.

DISTRIBUZIONE PUNTI PER CASA PRODUTTRICE:

NOME PUNTI % del Totale
BANDAI 556 77.2
CM'S 81 11.2
FEWTURE 60 8.3
YAMATO 10 1.4
MAX FACTORY 7 0.9
TAKARA 6 0.8

Penso che il dato relativo alla distribuzione punti per casa produttrice, così come l’anno scorso e forse anche di più si commenti da solo, i 556 punti totalizzati da Bandai rappresentano il 77% del totale, più di ¾ di quelli in palio. Solo CM’S (il fattore affettivo legato al Gordian in questo caso l’ha salvata dal naufragio più totale) e Fewture raccolgono percentuali significative di voti, rispettivamente l’11.2 e l’8.3%. Praticamente insignificante il peso di Yamato, Takara e Max Factory, che in 3 realizzano circa il 3% del totale delle preferenze disponibili.

NUMERO PIAZZAMENTI IN PRIMA POSIZIONE:

NOME PUNTI

GX 53 Daitarn 3 Bandai                                                                                      

35

GX 52 Getter 1 from “Shin Getter Robo, Armageddon”                                 

3

Fewture High Dream Ginguiser                                                                           

1

GX 45c Mazinger Z Comic Color Version Bandai                                              

1

SRC Mazinkaiser SKL Bandai                                                                            

1

Max Gokin 4 Dragonar 1 Max Factory                                                                

1

DX Chogokin Drossel Bandai                                                                             

1

GFFMC Unicorn Gundam Prism Coating Bandai                                                          

1

GFF Unicorn Gundam Full Armor Bandai                                                                     

1

Gatchaman mecha collection set a Fewture                                                       

1

Otona no chogokin Apollo 11 & Saturn V Launch Vehicle Bandai                 

1

Otona No Chogokin Space Shuttle Endeavour Bandai                                     

1

Anche qui pochi dubbi, il GX 53 si accaparra circa ¾ dei primati, le restanti preferenze fatta eccezione per il GX 52 che ne totalizza 3, si disperdono su 10 soggetti differenti.

WORST:

NOME PUNTI

Brave Gokin Baratack CM’S                                                          

15

GX-49G Shin Mazinger Z Gold Bandai                                       

8

GX 47T Energer Z Test Type Bandai                                             

6

GX 57 Space Battleship Yamato Bandai                                        

3

High Dream Fewture Ginguiser                                                      

3

Max Factory Dragonar 1                                                                 

2

Gordian normal version CM’S                                                        

2

GX 45C Mazinger Z Comic Color Bandai                                      

1

SRC Mazinger Z                                                                              

1

SRC Mazinkaiser SKL                                                                    

1

SRC God Raideen                                                                           

1

In questo caso non tutti i partecipanti hanno dato il loro contributo, per motivazioni differenti 5 dei 48 votanti non si sono voluti pronunciare in tal senso. Qui la gara è stata aperta sino alla fine, poi le numerose preferenze espresse in (s)favore del Baratack CM’S nelle ultime graduatorie da me ricevute hanno fatto spostare in modo deciso l’ago della bilancia verso questo modello. Non che certi altri chogokin non si siano dati da fare, in particolar modo sia il pugnone dorato GX 49G che il Mazinga di Sleepy Hollow GX 47T hanno comunque dimostrato di aver avuto un discreto (in)successo. Seguono la deludente e plasticosa riproposizione in versione GX della Space Battleship Yamato ed il costosissimo Ginguiser Fewture. Altre preferenze sono state poi espresse per Gordian CM’S e GX 45C. Presenziano, in coda, tre Super Robot Chogokin, in parte quale espressione del timore più o meno inconfessato che Bandai possa avere in programma di valorizzare e promuovere questa serie a discapito dei Soul of Chogokin.

Bene, anche per quest’anno è tutto, il Japanrobot staff porge a tutti i partecipanti i suoi più sentiti ringraziamenti per l’appassionata e massiva partecipazione a quello che, di anno in anno, si sta rendendo un appuntamento immancabile del nostro sito. Nella speranza di aver fornito un servizio a voi gradito vi salutiamo ma i lavori ovviamente non si fermano qui, oltre alle numerose recensioni in cantiere che gradualmente verranno pubblicate nel corso dell’anno e per le quali siete tutti invitati, qualora lo voleste, a dare il vostro contributo, siamo già all’opera nell’ideazione del Japanrobot Model of the Year 2011, edizione che si preannuncia storica con lo scontro fra titani Daltanious-God Sigma, duello praticamente già partito nelle discussioni del nostro forum. Chi vincerà? Non vi resta che seguirci sulle pagine di sito e forum. Un caloroso saluto a tutti.

 

Mazingetter & the Japanrobot Staff