Mazinger Z DC – GX-70

Foto e recensione di Damiano “Gon” Pellicano

Nel complesso a mio parere un ottimo modello, sculpt vincente e soluzioni tecniche discrete, non fosse per il bacino che prevede un pezzo aggiuntivo più incavato alle anche che permette più mobilità agli arti inferiori, un peccato a mio parere, perché Bandai sappiamo bene di cosa è capace e ricorrere a un pezzo stacca e attacca così evidente è un vero punto a sfavore.
Molto carina la calamita al pilder per un aggancio veloce alla testa del robot.

Continua a leggere, commenta e guarda le foto su Facebook

Leggi tutto “Mazinger Z DC – GX-70”

Gaiking Daiku Maryu GX-05B

a cura di PaoloMK2

Quanti hanno visto ed esaminato da vicino questi modelli? Quanti di noi hanno pensato, me compreso, che questa fosse solo una pura e semplice operazione commerciale per vendere Chogokin solamente diversi nel colore? Questa recensione prende in esame il modello della Bandai GX05B ovvero il DAIKU MARYU GAIKING,o più semplicemente solo Gaiking.Come già saprete questo GXB è identico in tutto e per tutto alla sua controparte in colorazione normale.L’unica cosa in più che troverete nella confezione saranno delle nuove parti cromate per il GX05!!!!!!!!!! Leggi tutto “Gaiking Daiku Maryu GX-05B”

Combattler V GX-03B

Combattler V GX-03B a cura di Michele Pellegrini

Terzo modello della linea “Black”, il Combattler V ha per conto mio una storia un pò particolare infatti, non essendo mai stato trasmessa la serie Tv in Italia non è un modello che rientrava nella mia collezione: devo ringraziare Paolo che mi ha consigliato l’acquisto di questo modello (che tra l’altro non è facile da trovare)oltre alla curiosità di confrontare il primo robottone componibile edito dalla Bandai con il più recente Zambot 3. Leggi tutto “Combattler V GX-03B”

Golion GX-71 / Voltron

Foto e recensione di Paolo/Shin

Esisteva una volta un essere tanto arrogante da voler sfidare perfino gli dei. Per punirlo questi lo divisero in cinque parti dalla forma di leone, che precipitarono sul pianeta Althea dove tuttora giace nascosto .Da tutt’altra parte dell’universo invece, cinque ragazzi che lavorano come esploratori spaziali tornano sul proprio pianeta, la Terra, scoprendo che in loro assenza è scoppiata la terzaguerra mondiale e che l’umanità si è ormai estinta. I giovani non hanno nemmeno il tempo di disperarsi che vengono catturati da una nave spaziale dell’impero di Garla.

Continua a leggere e commenta su Facebook

Leggi tutto “Golion GX-71 / Voltron”

Gunbuster GX-34

Gunbuster GX-34 by Mazingetter

Anno 2023, la specie umana individua una pericolosa razza di alieni con sembianze intermedie fra vegetali e insetti in una galassia non lontana dal nostro sistema planetario e ne intuisce la potenziale aggressività e l’intento di soppiantare l’uomo nel sistema solare. Scoppia un guerra tra galassie che richiede la creazione di una flotta stellare di astronavi e l’impiego di robot da combattimento pilotati dai ragazzi più abili, selezionati nelle scuole di addestramento sparse su tutta la terra. Leggi tutto “Gunbuster GX-34”

Gaiking GE-10 Legend of Daiku Maryu

Gaiking GE-10 Legend of Daiku Maryu by Paolo MK2

Dai…Dai…Dai…Daiku Maryu Gaiking………Gaiking!!!!!!!!!!! Salve ragazzi, no non sono impazzito e so che ho già fatto una recensione sul Gaiking, ma la nostra cara Bandai ha deciso di regalarci un nuova versione del mitico robot dalla faccia di drago ^___^ Sull’onda della nuova serie televisiva giapponese, Legend Of Daiku Maryu, ecco nascere puntualmente il chogokin della Bandai!!! Leggi tutto “Gaiking GE-10 Legend of Daiku Maryu”

Tobikage & Houraoih GX-55

Tobikage & Houraoih GX-55 by Mazingetter

Il cinquantacinquesimo modello della serie Soul of Chogokin si inserisce al centro del progetto Tobikage, comprendente le tre uscite sequenziali gx-54, 55 e 56 e riguardo al quale valgono le stesse considerazioni fatte nel preambolo alla recensione del gx-54 Tobikage & Kurojishi. In questo caso l’accoppiata proposta da Bandai è costituita dall’Houraioh (robot che combinato al Tobikage si converte in una fenice meccanica, la Phoenix Thunderhawk) e da un altro Tobikage, più grande, più posabile e non trasformabile a differenza di quello contenuto nel gx-54. Leggi tutto “Tobikage & Houraoih GX-55”

Tobikage & Kurojishi GX-54

Tobikage & Kurojishi GX-54 by Mazingetter

Luglio 2010, la lista si assottiglia… Il successore della “bomba” Daitarn 3 è uno tra i modelli da tempo più richiesti dagli appassionati del Sol Levante e va a ridurre ulteriormente quel gruppo di mecha maggiormente desiderati in versione Soul of Chogokin da cui Bandai ha generosamente attinto negli ultimi 4 anni. Stiamo parlando del Tobikage, o meglio di un terzo di esso. Temendo il flop economico cui l’avrebbe messa a rischio la proposta di un set enorme e conseguentemente ipercostoso, infatti, la casa nipponica ha in questo caso optato per una politica di mercato oculata e decisamente condivisibile, smembrando il progetto Tobikage in 3 soc separati, i gx-54, 55 e 56. Leggi tutto “Tobikage & Kurojishi GX-54”

Getter One GX-52

Getter One GX-52 by Mazingetter

Gx-52, ossia nuovo soc, ennesimo getter. Sulla scia del predecessore gx-51 Getter Dragon Bandai prosegue nella produzione di soggetti direttamente tratti dalla fortunata serie anime “Shin Getter Robot, Armageddon” e questa volta lo fa con un robot per il quale diventa obbligatorio un confronto con l’omonimo sfornato anni addietro in diverse varianti dalla ormai sempre più latitante Aoshima. Leggi tutto “Getter One GX-52”

Combattler V GX-50

Combattler V GX-50 by Haran Banjo

1999: Bandai, dopo i successi del GX-01 e GX-02, si lancia nel suo primo componibile della serie Soul of chogokin e la scelta cade su un mecha non famosissimo qui in Italia, ma in ogni caso apprezzato: Com-Battler V o Combatter, com’è chiamato nel Bel Paese. La serie Chodenji Robot Combattler V nasce dall’idea di Yatsude Saburo e del collega Nagahama Tadao del team Sunrise nel 1976 e si compone di 54 episodi. Leggi tutto “Combattler V GX-50”